L’Alloggio “Rina Elisa Elena” è una struttura residenziale comunitaria che valorizza la dimensione soggettiva e interpersonale dell’individuo. 
Uno dei principali obiettivi della comunità è quello di evitare qualsiasi forma di emarginazione dal contesto sociale delle persone che presentano disabilità psichiatriche, portandole attraverso un percorso di recupero a raggiungere maggiori livelli di autonomia in relazione alla riacquisizione di abilità individuali e capacità relazionali.
Gli obiettivi del servizio sono articolati nel tempo vengono revisionati periodicamente in base alle caratteristiche individuali e il miglioramento della loro qualità di vita favorirà il rinserimento sociale della persona in base alla propria personalità e ai propri interessi.

Il percorso di reintegro inizia con la convivenza familiare all’interno della struttura, in maniera graduale e attraverso un percorso completo in un ambiente accogliente e fornito di personale qualificato, per svilupparsi ulteriormente in una serie di attività mirate all’inserimento nel mondo del lavoro che prevedono la realizzazione di servizi a disposizione della comunità secondo il concetto della mutualità allargata.
I ragazzi dell’Alloggio sono tutt’ora impegnati nella vendita di fiori per contribuire alla restrutturazione dei banchi della chiesa trasmettendo e ricevendo solidarietà da parte della società.

——-

The Residence “Rina Elisa Elena” is a common structure for living, which help to valorise the subjective and interpersonal individual’s dimension.
One of the most important community’s objectives is to avoid social marginalization of people with psychic disability, bring them to the way created just to reach independence and autonomy and to acquire new individual ability also in relationships with other people.
The objectives are structured time-by-time, and revised depending on individual features and on life’s quality improvement, which will favour people’s social reintegration based on their own personality and interests.

The reintegration way starts with familiar cohabitation in the residence, in a step by step manner, with an homely space and qualified healthcare workers’ help, and then go on with different activities useful for work world’s integration, which include the realization of services for the community.
The “residence boys” are now engaged in a charity sale of flowers to help the renovation of church’s seats, giving and receiving help and solidarity from people.